Descrizione immagine

Agopuntura Energetica e Tradizionale

L'agopuntura non cura soltanto i dolori! Di seguito un elenco delle patologie di cui mi occupo piu' frequentemente suddiviso in base alla parte del corpo o alla funzione coinvolta.


!!! agopuntura nei problemi acuti!!!
Seguono alcuni disturbi per i quali sarebbe opportuno sottoporsi immediatamente ad una seduta di agopuntura al fine di migliorare sensibilmente la prognosi e ridurre la durata delle manifestazioni

  • traumi acuti dell'apparato osseo, muscolare, tendineo (fondamentale per sportivi professionisti): e' possibile con 1-3 sedute risolvere completamente il problema o miglioralo drasticamente.

  • herpes simplex 

  • herpes zoster ("fuoco si sant'antonio"): è indispensabile sottoporsi immediatamente ad agopuntura perchè maggiore e' il ritardo terapeutico, maggiore e' il rischio si sviluppare la nevralgia post erpetica, la piu' frequente complicanza dello zoster che può portare a dolori spesso insopportabili e in alcuni casi persistenti per mesi/anni).

  • colpo di frusta;

  • colpo della strega;

  • torcicollo acuto;

  • attacco acuto di gotta

  • spalla bloccata (spalla congelata).


Disturbi vari

  • quando i farmaci non bastano...l'agopuntura migliora il controllo dei sintomi; 

  • recupero dopo interventi chirurgici o malattie debilitanti;

  • soggetti che per particolari condizioni non possono sottoporsi a terapie farmacologiche tradizionali;

  • stanchezza cronica;

  • ipertensione arteriosa;

  • allergie;

  • obesita' (un valido complemento alla terapia dietetica e all'attivita' fisica mirata);

  • nausea e vomito;

  • vertigini;

  • tabagismo (un aiuto per smettere di fumare);


Insonnie
...ovvero disturbi dell'addormentamento, del riposo notturno, sonno agitato, risvegli precoci...

Regolazione dello stato energetico
Si puo' cosi' utilizzare l'agopuntura anche con finalita' preventive e non soltanto terapeutiche. L'obiettivo primario è impedire e prevedere l'insorgenza di malattie e non soltanto curarle quando gia' manifeste!

Psicologia e aspetti mentali

  • ansia (parlare in pubblico, sostenere esami, uscire di casa, ansia apparentemente senza causa, quando l'ansia si fa sentire attraverso disturbi gastrici, intestinali, cardiaci, svenimenti, sudorazione, rossore...);

  • disturbi depressivi;

  • attacchi di panico;

  • fobie e paure

  • esplosioni di rabbia e collera

  • disturbo ossessivo (es. continuare a controllare se la porta e' chiusa);


Testa
mal di testa di diversi tipi (cefalea tensiva, emicrania, ecc...)


Tiroide
quando la tiroide funziona poco (ipotiroidismo) oppure troppo (ipertiroidismo)

Apparato respiratorio

  • asma;

  • bronchite cronica (bpco);

  • allergie respiratorie;

  • cura e prevenzione di malattie respiratorie stagionali;

  • malattie respiratorie acute.


Stomaco e Intestino

  • bruciori-dolori di stomaco (pirosi);

  • digestione difficoltosa (dispepsia);

  • quando l'ansia e le tensioni si fanno sentire attraverso disturbi gastrici;

  • diarrea acuta o cronica;

  • stitichezza;

  • gonfiore addominale; 

  • colon irritabile;

  • quando l'ansia e le tensioni si fanno sentire attraverso disturbi intestinali;


Cuore
alcune forme di cardiopalmo (sensazione di sfarfallio o di "battito che salta") se dovuto ad aritmie benigne essenzialmente sostenute da stati d'ansia o di tensione psichica

Apparato genitale maschile e femminile

  • problemi della fertilita' femminile e maschile;

  • sindrome pre-mestruale (disturbi fisici e psicologi che precedono metodicamente il flusso mestruale);

  • ciclo mestruale doloroso (dismenorrea);

  • alcune forme di eiaculazione precoce e disfunzione erettile;

  • alcuni disturbi ovarici e uterini;

  • trattamento sintomatico dell'endometriosi;

  • ipertrofia prostatica benigna;


Pelle

  • herpes (alla bocca, dita, corpo, genitali) e herpes zoster (fuoco di sant'antonio);

  • dermatite atopica;

  • allergie cutanee;

  • prurito senza causa apparente;

  • ulcere;


Faccia

  • nevralgia facciale (es. trigemino);

  • paresi facciale;

  • herpes (...vedi agopuntura nei problemi acuti a inizio pagina);


Orecchie

  • orecchie che fischiano (acufeni);

  • vertigini


Naso

  • sinusiti;
  • raffreddore cronico o acuto;
  • raffreddore da fieno (rinite allergica);
  • riniti vasomotorie;


Collo

  • artrosi cervicale;

  • disturbi acuti al collo (l'agopuntura permette quasi costantemente un istantaneo miglioramento del dolore e della mobilita');

  • torcicollo;

  • colpo di frusta;

  • mal di collo (cervicalgia) anche quando il dolore si irradia al braccio e/o alle mani (cervicobrachialgia);

  • mal di testa che parte dal collo (cefalea muscolo tensiva);


Braccio
dolori al braccio anche quando originano da problemi al collo

Articolazioni (spalla, ginocchio, gomito, anca, caviglia, ecc.)

  • artrosi e artrite;

  • tentiniti e tendinosi;

  • spalla congelata...quando e' impossibile muovere la spalla;

  • gomito del tennista (epicondilite) ed epitrocleite;

  • borsite olecranica;

  • dolore avvertito al gomito originante da problemi al collo (brachialgia);



Mano-Polso

  • artrosi delle mani, artrosi del pollice (rizoartrosi);

  • gotta;

  • sundrome del tunnel carpale;

  • sindrome di raynaud (quando le dita diventano bianche o cianotiche col freddo);


Schiena

  • mal di schiena acuto : colpo della strega (l'agopuntura permette quasi costantemente un istantaneo miglioramento del dolore e della mobilita'. questo consente di trattare da subito il paziente con tempi di recupero rapidi)

  • traumi acuti sia in stiramento sia da contusione

  • mal di schiena cronico: lombalgia (dolore basso, anche se associato a ernia/protrusione del disco intervertebrale), dorsalgia (dolore avvertito nella parte alta della schiena), sciatalgia (dolore riferito a livello variabile lungo la gamba che origina), cruralgia (come la sciatalgia ma dolore riferito alla coscia- gamba anteriormente e/o all'inguine);


Gambe

  • crampi frequenti

  • gambe senza riposo (sindrome delle gambe senza riposo)

  • disturbi circolatori venosi e arteriosi

  • dolore alle gambe quando si cammina (insufficienza arteriosa)

  • gambe gonfie

  • ulcere cutanee

  • sciatalgia (dolore riferito a livello variabile lungo la gamba che origina), cruralgia (come la sciatalgia ma dolore riferito alla coscia-gamba anteriormente e/o all'inguine)


Piede

  • infiammazione della pianta del piede (fascite plantare);

  • tendini: infiammazioni acute (tendiniti) e croniche (tendinosi);

  • sperone calcaneare;


Tendini
Infiammazioni acute (tendiniti) e croniche (tendinosi)