In una mia Tesi di perfezionamento ho esposto i presupposti teorici di un metodo da me ideato e nato dall'integrazione di alcune Medicine complementari con la metodica denominata E.F.T. al fine di renderla maggiormente efficace nel trattamento delle più svariate problematiche. Di seguito riporto un breve estratto.


I campi di utilizzo sono principalmente il trattamento di dolore di qualsiasi natura, fobie, qualsiasi disturbo psicologico, stati d’ansiainsonnia. Da studi sperimentali si è dimostrata la possibilità di produrre cambiamenti non soltanto a livello di percezione soggettiva ma anche di parametri oggettivi come i livelli di ormoni legati allo stress come il cortisolo con conseguente miglioramento di ansia, depressione e intensità dei sintomi. In realtà questo l’elenco citato è riduttivo e, come suggerito dagli ideatori, qualsiasi disturbo sarebbe meritevole di un tentativo di trattamento con questa tecnica. Inoltre risulta chiarissima la possibilità di affiancare E.F.T. ad una qualsiasi terapia farmacologica al fine di ridurne la posologia (si pensi soltanto a quanto importanti siano gli aspetti psicologici nella percezione del dolore di qualsiasi origine e natura) ma anche di utilizzare il metodo nel contesto di un approccio Medico complementare nella gestione delle più diverse problematiche.


E.F.T. è una tecnica psicologica basata sui meridiani sviluppata negli Stati Uniti neglianni novanta[...]Le basi teoriche di E.F.T. e i suoi principi di funzionamento, nonostante non siano ne definitivi ne confermati, derivano principalmente dalla Psicologia [...] e dall’Agopuntura. Gli aspetti energetici del corpo umano rivestono un ruolo fondamentale nella vita in quanto correlati ad organi, funzioni fisiologiche ma anche ad aspetti psicologico – emotivi. Da questo deriva la possibilità di intraprendere una terapia di regolazione utilizzando metodi capaci di interagire con le “strutture” corporee deputate alla circolazione energetica qualora questa fosse alterata (e quindi causa o manifestazione di un qualsiasi disturbo o malattia). E.F.T. permette la stimolazione del sistema dei meridiani attraverso la percussione, il massaggio oppure l’applicazione di una leggera pressione costante su determinati punti di Agopuntura facili da raggiungere perchè localizzati principalmente sulle mani e sul volto.